Ultimo Urlo - non visibile
Gli urli sono visibili solo agli utenti autorizzati.
 

Collo dell'utero a 1 cm, 24+6 settimane - gravidanza gemella

Problemi, dubbi e informazioni prima del parto

Moderatori: solestellato, nadi

Collo dell'utero a 1 cm, 24+6 settimane - gravidanza gemella

Messaggioda Numbersix il 3 mar 2017, 11:48

Ciao a tutti,
Ho letto tante delle storie del forum con trepidazione e spesso traendone grande conforto.
Anche se sono ricoverata da pochissimo (2 gg!) sono preparata e anzi mi auguro di tutto cuore che la mia permanenza qui al Gaslini sia delle più lunghe.
Fino al lunedì di questa settimana ero a dir poco tranquilla e serena. All'ultima visita, il 31 gennaio, il ginecologo mi aveva trovato in forma perfetta e mi aveva addirittura fissato la prossima visita dopo più di un mese, il 9 marzo.
Io, contando su questi ottimi valori e su uno status psicofisico non egregio, di più (tutta la gravidanza fino a lunedì scorso era andata liscia come l'olio: mai un dolore, mai nausee, mai problemi di natura posturale, circolatoria... Niente! A parte la pancia, sembrava fosse incinta qualcun'altra al posto mio!), ho proseguito con la mia routine a base di palestra, passeggiate col cane e lavoro full time. Forse richiedendo troppo quindi a un corpo che già era gravato della presenza di due bei vitellini (all'eco di mercoledì rispettivamente 730 e 750 gr), lunedì 27 ho avuto delle perditine. Nulla di consistente, ma non avendone mai avute in precedenza, mi è scattato un allarme interno. Ho subito sentito il ginecologo che era purtroppo assente dallo studio, ma mi ha rassicurato dicendomi di stare tranquilla a riposo e monitorarne l'andamento. Io ho subito avvertito l'ufficio stando a casa sdraiata il più possibile e rilevando un flusso che da scarso diminuiva sempre più. Anche martedì tuttavia continuavo ad avere dei lievi sentori e così il medico, sempre tranquillamente, mi ha suggerito, per scrupolo, vista la sua assenza, di rivolgermi per un controllo, al pronto soccorso ostetrico dell'ospedale in cui lui opera e in cui eravamo intenzionati a far nascere i nostri pargoletti.
Eccoci così giunti a mercoledì, quando, convinti che senza nemmeno più perdite da quel mattino, ci avrebbero rispedito a casa con un calcio, prima tramite visita e poi con monitoraggio ecografico rilevano un collo dell'utero ormai ai minimi termini e mi ricoverano immediatamente con protocollo terapeutico d'urto: bentelan, antibiotico di copertura per eventuali infiammazioni in corso e tractocile.
Ora sono qui con l'ultima flebo, finora sembra tutto fermo... Speriamo che la situazione rimanga stazionaria o migliori.
Scusate la luuuunga presentazione: voglio davvero sperare con tutta me stessa che i cuccioletti riescano a maturare ancora un po' prima di lasciare il panciotto e quindi di fermarmi a lunghissimo (l'ideale sarebbe tre mesi) in questa immobilità forzata...
Mamma di Alberto e Lorenzo, nati a 30+1 il 07/04, rispettivamente 1385 gr e 1300 gr

A casa dal 15 maggio 2017
Numbersix
Poppante
Poppante
 
Messaggi: 41
Iscritto il: 3 mar 2017, 4:39

Torna a Gravidanza

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

 


MKPortal ©2003-2008 mkportal.it