Ultimo Urlo - non visibile
Gli urli sono visibili solo agli utenti autorizzati.
 

LEGGI E BENEFICI

quando la prematurità lascia in eredità delle disabilità o problemi seri. In questa area verranno trattate tematiche legate alle disabilità, tutto ciò che esula da questo argomento verrà spostato nelle relative sezioni.

Moderatori: chicca77, parviz, Elena, renate

LEGGI E BENEFICI

Messaggioda chicca77 il 2 nov 2012, 22:45

Qui potremo inserire informazioni. domande e chiarimenti sulle leggi che tutelano i bambini prematuri con bisogni speciali e le loro famiglie.
Andrea 844 gr. e Martina 734 gr. 27w nati il 31/03/2009, a casa dal 27/06/2009
Avatar utente
chicca77
Uomo
Uomo
 
Messaggi: 2168
Iscritto il: 10 ago 2009, 17:29
Località: pasiano (pn)

Re: LEGGI E BENEFICI

Messaggioda MammaSole il 4 nov 2012, 17:54

Molte, moltissime informazioni, sempre aggiornate le trovate su http://www.handylex.org/ consigliato!

Le persone con disabilità possono ottenere alcuni benefici a condizione che abbiano ottenuto, a seconda dei casi, il riconoscimento dell'handicap, invalidità, cecità civile o sordomutismo.

Presentazione della domanda di riconoscimento

La domanda di riconoscimento va presentata, dall'interessato o da chi lo rappresenta legalmente (genitore, o tutore), all’INPS territorialmente competente, i passaggi per la presentazione della domanda, (da gennaio 2010 solo in via informatica) sono:

1) Rivolgersi al medico curante (pediatra ASL) per il rilascio del certificato introduttivo. Il medico deve consegnare una copia del certificato introduttivo firmato in originale, (che và poi esibito al momento della visita) e la ricevuta con il numero di certificato da riportare nella domanda. Il certificato ha validità 30 giorni: se non si presenta in tempo la domanda, il certificato scade e bisogna richiederlo nuovamente al medico.

2) Presentare la domanda all’INPS per via telematica: direttamente sul sito internet dell'inps, dopo aver richiesto il PIN, oppure tramite enti abilitati: associazioni di categoria, patronati sindacali, CAAF, altre organizzazioni.
Nella stessa domanda si possono richiedere più tipi di riconoscimento (handicap, invalidità, disabilità ) i verbali prodotti sono diversi (es. uno per l'invalidità civile, uno per l'handicap). Al termine viene rilasciata una ricevuta di protocollazione della domanda.

3) In teoria, entro 30 giorni viene fissato l'appuntamento per la visita (15 gg per le patologie oncologiche), la convocazione viene comunicata con lettera raccomandata con avviso di ricevimento, all’indirizzo e alla email eventualmente comunicata.

3) La visita si svolge presso la commissione medico legale dell'asl, integrata da un componente dell'inps. Se la persona non è trasportabile (per le condizioni di salute) è possibile richiedere la visita domiciliare, inoltre ci si può far assistere dal medico curante durante la visita.

4) Se al termine della visita viene approvato all’unanimità, il verbale, viene rilasciato un certificato provviorio nell'attesa dell'originale inviato a cura dell'inps. Se il parere non è unanime, l'inps sospende l'invio del verbale e acquisita la documentazione può convalidare entro 10 gg oppure richiedere una nuova visita entro 20 gg.

5) In genere il verbale definitivo viene notificato dall'inps entro 30 gg: si ricevono due verbali, uno contenente tutti i dati sensibili e l'altro solo con il giudizio finale per gli usi amministrativi.

6) Se il verbale dà diritto a prestazioni economiche (pensioni, indennità, assegni), viene anche attivato il flusso amministrativo per la relativa concessione ed erogazione. I benefici decorrono dal mese successivo alla presentazione della domanda.

7) I ricorsi vanno presentati al giudice ordinario, per esempio se entro 3 mesi dalla presentazione della domanda non viene fissata la visita di accertamento. Invece contro i verbali emessi dalle commissioni medico-legale, dal gennaio 2012 è necessario presentare istanza di acccertamento tecnico preventivo, entro sei mesi dalla notifica del verbale, presso il giudice ordinario con l'assistenza di un legale.

8 ) Per l'invalidità civile si può presentare richiesta di aggravamento seguendo il medesimo iter. Se però è stato attivato il ricorso o l'accertamento tecnico preventivo non è possibile presentare la domanda di aggravamento fino al termine del procedimento.

9) Nei verbali (di invalidità e handicap) in cui è prevista una data di “revisione”, l'inps dovrebbe inviare l'appuntamento per la nuova visita, ma è consigliabile contattare l'asl per la conferma, in quanto alla scadenza decadono le prestazioni economiche e i benefici (permessi, congedi lavorativi, ecc.)
Maria Sole è nata il 20 luglio 2009 - w 31+5 gr 1370 cm 41 - 30 gg di TIN
Diego è nato il 28 novembre 2011 - w 37+4 gr 3240 cm 48,5 - a casa dopo 5 giorni

ImmagineImmagine

ImmagineImmagine
Avatar utente
MammaSole
Signore
Signore
 
Messaggi: 3003
Iscritto il: 28 nov 2009, 20:57
Località: Torino

Re: LEGGI E BENEFICI

Messaggioda MammaSole il 4 nov 2012, 18:38

Indennità mensile di frequenza

L'indennità di frequenza è una provvidenza a favore degli invalidi civili minori che:
- sono stati riconosciuti "minore con difficoltà persistenti a svolgere le funzioni proprie dell'età" (L. 289/90) o "minore con perdita uditiva superiore a 60 decibel nell'orecchio migliore";
- frequentano centri di riabilitazione, o centri di formazione professionale, a centri occupazionali o scuole di ogni grado e ordine (anche l'asilo nido privato);
- non dispongono di un reddito annuo personale superiore a Euro 4.596,02;

Viene erogata per tutta la durata della frequenza ai corsi, alla scuola o a cicli riabilitativi (di solito da settembre a giugno, ma nel caso il bambino frequenti anche negli altri mesi, con una dichiarazione dell'istituto è possibile richiedere l'integrazione anche per gli altri mesi) ed è incompatibile con l'indennità di accompagnamento e con l'indennità di comunicazione concessa ai sordomuti e con qualsiasi forma di ricovero.
Entro il 31 marzo di ogni anno va presentata la dichiarazione di responsabilità circa l'assenza di ricovero e i dati della scuola frequentata, inoltre in caso d'interruzione della frequenza occorre tempestivamente comunicarlo all'inps competente.
Maria Sole è nata il 20 luglio 2009 - w 31+5 gr 1370 cm 41 - 30 gg di TIN
Diego è nato il 28 novembre 2011 - w 37+4 gr 3240 cm 48,5 - a casa dopo 5 giorni

ImmagineImmagine

ImmagineImmagine
Avatar utente
MammaSole
Signore
Signore
 
Messaggi: 3003
Iscritto il: 28 nov 2009, 20:57
Località: Torino

Re: LEGGI E BENEFICI

Messaggioda silvia73 il 4 nov 2012, 21:36

Bene Ylenia, specifico solo un paio di cose che mi vengono in mente al momento, poi in corso d'opera aggiungeremo altro. Tra il verbale provvisorio e quello definitivo devono trascorrere almeno 60 giorni, traxcorso questo periodo significa che l'Inps non ha sospeso l'iter e il verbale è divenuto definitivo e viene notificato personalmente o al patronato, nel caso in cui ci sia avvalso di quest'ultimo. I tempi teorici in pratica sono molto dilatati e trascorrono, aimè, parecchi mesi (dipende da città a città) tra la visita e la notifica del verbale definitvo.

Il riconoscimento dell'invalidità civile comporta l'erogazione di un beneficio economico (indennità di frequenza, accompagnamento, cecità o sordità) mentre il riconoscimento dell'handicap comporta l'erogazione di benefici lavorativi nel caso in cui sia riconosciuto un handicap grave ai sensi della L. 104/92, art. 3 comma 3. Perciò è bene richiedere entrambi gli accertamenti nella medesima domanda.
Silvia - mamma di:
- Andrea - 10.03.1995 - 35 sett. 2200 gr
- Daniele - 23.02.2005 - 23 sett. + 4 gg 560 gr
la nostra storia sul sito www.danielenegro.it
Avatar utente
silvia73
Saggio
Saggio
 
Messaggi: 7604
Iscritto il: 5 apr 2007, 18:37
Località: Bobbio (PC)

Re: LEGGI E BENEFICI

Messaggioda MammaSole il 5 nov 2012, 4:49

Indennità di accompagnamento

L'indennità di accompagnamento è una provvidenza in favore degli invalidi civili (di tutte le età) totalmente inabili a causa di minorazioni fisiche o psichiche, cui è stato riconosciuta un'invalidità totale, non sono in grado di deambulare autonomamente o senza l'aiuto di un accompagnatore o di svolgere autonomamente gli atti quotidiani della vita, inoltre non devono essere ricoverati in istituto con pagamento delle retta a carico dello Stato (o di Ente pubblico).
Entro il 31 marzo di ogni anno i titolari di indennità di accompagnamento devono inviare all'INPS una dichiarazione periodica relativa alla sussistenza dei requisiti di legge.
Maria Sole è nata il 20 luglio 2009 - w 31+5 gr 1370 cm 41 - 30 gg di TIN
Diego è nato il 28 novembre 2011 - w 37+4 gr 3240 cm 48,5 - a casa dopo 5 giorni

ImmagineImmagine

ImmagineImmagine
Avatar utente
MammaSole
Signore
Signore
 
Messaggi: 3003
Iscritto il: 28 nov 2009, 20:57
Località: Torino

Re: LEGGI E BENEFICI

Messaggioda erika77 il 30 nov 2012, 8:31

Vi parlo del nostro caso sperando possa essere di aiuto a qualcuno. Appena ci siamo resi conto delle difficoltà abbiamo fatto domanda per invalidità e handicap (104). Durante la visita legale il presidente della commissione leggendo tutto il certificato, ha letto anche le relazioni oculistiche e ci ha consigliato di fare domanda anche di cecità, ma direttamente alla asl centrale, perchè noi siamo di fuori Roma e ci siamo appoggiati alla asl di appartenenza. La ped durante l'invio della nuova domanda, quella solo per cecità, per errore ha inserito nuovamente anche l'invalidità quindi solo molti mesi dopo abbiamo saputo che le due pratiche si erano incastrate e quando siamo riusciti a risolvere, la seconda domanda è stata cestinata poichè errata. Ovviamente abbiamo perso i benefici economici di tutto quel tempo cioè più di un anno. Abbiamo ripresentato la seconda domanda per la seconda volta ed ora a distanza di tre anni si inizia a far luce. Il punto è questo: per l'invalidità Melissa avrebbe diritto all'indennità di frequenza a partire solo da settembre scorso in virtù della scuola, poichè per il passato ci siamo avvalsi solo di terapie private (non riconosciute). Per la cecità, i bambini non hanno diritto alla pensione totale poichè minori, ma hanno diritto all'accompagno che però è in conflitto con l'indennità. Quindi o scegli l'indennità o la mezza cecità (con accompagno). Detto ciò, controllate sempre tutto mille volte, anche l'operato del patronato! Per la 104, la mamma lavoratrice ha diritto ai classici tre giorni al mese da comunicare precedentemente al datore di lavoro, ma può anche richiedere dove ce ne fosse bisogno di due anni di astensione dal lavoro CONGEDO PARENTALE PER MINORI DISABILI. Io sono al termine di questi due anni che sono stati interamente retribuiti con il normale stipendio e domani dovrei riprendere servizio. Fino a qualche mese fa c'era la possibilità di prendere altri due anni di congedo non retribuito che però ti davano la possibilità di occuparti del tuo bambino lasciando una porta aperta sul tuo lavoro.... Ecco, grazie alle riforme e ai tagli questa possibilità non c'è più e io fidandomi semplicemente del patronato, domani sarei andata a firmare le mie dimissioni (non ho diritto nemmeno alla comune aspettativa poichè sono apprendista all'età di 35 anni). RIVOLGETEVI AD UN SINDACATO! Solo ieri in calcio d'angolo ho saputo che esiste la MALATTIA BIMBO. Un bimbo con problemi gravi o con bisogni speciali ha diritto alla presenza della mamma fino a cinque anni salvo complicazioni fino a otto. Oggi stesso manderò un bel fax in azienda e grazie a questo piccolo fiocco di neve sceso dal cielo, salverò il mio contratto e potrò occuparmi di mia figlia. Non avrò retribuzione, ma non importa, il mio lavoro è li e mi aspetta. E scusate se mi permetto di dirlo, ma tutte le difficoltà che hanno mamme come me, sono dovute a tutti coloro che hanno abusato delle leggi in maniera scorretta. GRAZIE! E' ironico ovviamente..... grazie a tutta quella bella gente! Con la 104 del bis nonno è molto bello andare a giocare a tennis, ma quando hai tre terapie settimanali private e tanti chilometri da fare per questa causa ogni volta e sai che ti ci vorrebbero quattro 104 per poter rientrare al TUO lavoro, quello che VORRESTI riprendere, ci si sente un tantinello arrabbiati. Ma amore è anche questo. Scusate, sono largamente o.t.
Melissa è nata a 24+2 (615 gr)
erika77
Ragazzo
Ragazzo
 
Messaggi: 1279
Iscritto il: 7 set 2011, 15:16

Re: LEGGI E BENEFICI

Messaggioda renate il 9 dic 2012, 17:29

La 104 consente anche il prolungamento del congedo parentale fino ai 3 anni di vita del bambino con retribuzione al 30% in caso il reddito di chi lo richiede non superi 2,5 volte il trattamento minimo di pensione ( non ho trovato dati aggiornati, per il 2010 erano circa 15 mila euro annui) detratta la prestazione. In alternativa è garantito il diritto all'astensione ma senza provvidenze economiche.Non si fa riferimento quindi al reddito del nucleo famigliare, ma solo a quello del richiedente e a questo debbono essere detratti i mesi che sarebbero retribuiti al 30% invece che a stipendio pieno.
E' garantita l'esenzione ticket per tutti gli esami inerenti alla patologia ( attenzione, molte volte dimenticano di avvisarti.... io ho pagato i ticket su tutti i controlli e gli esami per 3 anni perchè né lo staff del follow up né la pediatra ci avevano pensato.. al follow up pensavano il certificato l'avesse fatto la pediatra e viceversa...)
renate
Lattante
Lattante
 
Messaggi: 146
Iscritto il: 19 ott 2008, 13:03

Re: LEGGI E BENEFICI

Messaggioda milla il 13 ott 2013, 9:25

Carissime, quanto vi ho capito e quanta rabbia, gesùmmio....Giusto in questi giorni mi è capitato un fatto singolare. Avevamo fatto richiesta per un posto macchina invalidi davanti a casa. Fino ad ora avevamo fatto senza, pur avendo il contrassegno. Ora Tommi è cresciutissimo e si fa fatica, poi il fratello è ancora piccolo, la strada trafficata..non ce la facciamo. Così abbiamo richiesto il posto: fatto domanda a giugno, allegata documentazione, 104 ,invalidità civile...Ora a ottobre ci hanno chiamati a fare una ulteriore visita!!!! :evil: Ma questi signori non si rendono conto??? Purtroppo, per motivi di lavoro, non sono potuta andare di persona (c'è andato il babbo) altrimenti prendevo la cartella in pelle arancione della Piquadro dove conserviamo tutti i fogli e la documentazione di visite e quant'altro del Tommi (pesantissima e sempre pronta per ogni evenienza) e gliela SBATTEVO sulla scrivania: "Vedete un pò voi se c'è abbastanza materiale!!!!"
Immagine Mamma orgogliosa di Tommaso 25+2 650g alla nascita il 15/09/2006, Angioletto(2009) e di Filippo 38+2 3650g alla nascita il 4/11/2010
Avatar utente
milla
Gattonante
Gattonante
 
Messaggi: 162
Iscritto il: 24 nov 2009, 23:56
Località: Firenze

Re: LEGGI E BENEFICI

Messaggioda nadi il 14 ott 2013, 7:01

milla purtroppo in questo periodo stanno cercando di tagliare il più possibile. noi in un anno siamo andati quattro volte in visita... anch'io mi arrabbio perchè dubito che ci siano bambini in grado di frodare l'inps. e nel mio caso ho talmente tanti referti recenti che sarebbe impossibile fossero falsi. ma questa è la logica purtroppo.

vorrei aggiungere che fino a tre anni c'è l'esenzione per patologia, oltre i tre anni per chi ha riconosciuta l'invalidità (con o senza sussidi economici) ci sono lo stesso le esenzioni ticket. Il codice esenzione varia a seconda della percentuale di invalidità e del sussidio. Io non lo sapevo e da maggio a ora ho pagato ticket.
orgogliosa mamma di sara 25+3 sett, 360g x 25cm
Immagine
e
luigi 38+1 kg 2,920x48cm
Immagine
Avatar utente
nadi
Uomo
Uomo
 
Messaggi: 2336
Iscritto il: 30 lug 2010, 17:43
Località: bologna

Re: LEGGI E BENEFICI

Messaggioda milla il 9 mar 2014, 10:36

Alèèèèèèèè! Il posto macchina è stato fatto!!! Non ci credevamo neppure noi quando in un giorno piovoso della scorsa settimana gli uomini addetti alla segnaletica stradale sono arrivati davanti a casa nostra a disegnare le strisce gialle con "uomo seduto su falce di luna(V. Parrella- Tempo di imparare)". Non guardiamo poi al fatto che le hanno disegnate tra sporcizia accumulata (siamo vicino ai cassonetti) e foglie marcie in un giorno di pioggia, così già la vernice è venuta via in diversi punti, il posto c'è! Ci sono voluti soltanto 9 mesi...giusto un parto e non dei nostri!!!
Immagine Mamma orgogliosa di Tommaso 25+2 650g alla nascita il 15/09/2006, Angioletto(2009) e di Filippo 38+2 3650g alla nascita il 4/11/2010
Avatar utente
milla
Gattonante
Gattonante
 
Messaggi: 162
Iscritto il: 24 nov 2009, 23:56
Località: Firenze

Re: LEGGI E BENEFICI

Messaggioda briseida il 9 mar 2014, 16:12

Tanti auguri! :D
Alberto e Fanny genitori di
* Jaume 06/08/2009 - 12/08/2009 - 23 sett + 5 gg 750gr
* Ada 06/08/2009 - 23 sett + 5 gg 550gr - a casa dal 29/12/2009

ImmagineImmagine
http://piccolaada.blogspot.com
Avatar utente
briseida
Anziano
Anziano
 
Messaggi: 3494
Iscritto il: 26 ago 2009, 9:04
Località: Cerdanyola del Vallès (Barcelona)

Re: LEGGI E BENEFICI

Messaggioda MammaSole il 13 mar 2014, 15:19

Ottima cosa!

Mlla ti và di riassumere la procedura per la richiesta? potrebbe sicuramente essere utile anche ad altri :wink:
Maria Sole è nata il 20 luglio 2009 - w 31+5 gr 1370 cm 41 - 30 gg di TIN
Diego è nato il 28 novembre 2011 - w 37+4 gr 3240 cm 48,5 - a casa dopo 5 giorni

ImmagineImmagine

ImmagineImmagine
Avatar utente
MammaSole
Signore
Signore
 
Messaggi: 3003
Iscritto il: 28 nov 2009, 20:57
Località: Torino

Re: LEGGI E BENEFICI

Messaggioda Fran73 il 14 mar 2014, 10:34

Bene!!!

Fran
mamma di:
Anneli, nata il 14/07/2010, a 32 settimane, 1.495 kg e
Ida, nata il 4/10/2012, a 38 settimane, 2.640 kg.

Immagine
Avatar utente
Fran73
Ometto
Ometto
 
Messaggi: 1155
Iscritto il: 10 feb 2011, 18:19
Località: Bruxelles (Belgio)

Re: LEGGI E BENEFICI

Messaggioda milla il 14 mar 2014, 21:21

Non so se funziona così dappertutto: a giugno 2013 ci siamo recati con tutta la documentazione (104 e invalidità civile) all'ufficio mobilità del nostro comune ed abbiamo fatto una semplice domanda, tre o quattro fogli da riempire con fotocopie della suddetta documentazione, poi silenzio di tomba fino al mese di ottobre, quando, appunto, ci hanno richiamati per una ulteriore visita :evil: !!!!! Poi altro silenzio fino a 10 gioni fa ... Quindi la procedura è semplice, l'attesa snervante... E i furbi, nel frattempo, già si accomodano al nostro posto :shock:
Immagine Mamma orgogliosa di Tommaso 25+2 650g alla nascita il 15/09/2006, Angioletto(2009) e di Filippo 38+2 3650g alla nascita il 4/11/2010
Avatar utente
milla
Gattonante
Gattonante
 
Messaggi: 162
Iscritto il: 24 nov 2009, 23:56
Località: Firenze

Re: LEGGI E BENEFICI

Messaggioda StefyFra il 18 apr 2014, 9:43

Ciao a tutte
Un consiglio : abbiamo il certificato del pediatra (inviato all'inps) per la domanda per la 104. La pediatra mi ha detto di farla tramite un patronato, mio marito lavora in una grande azienda che da anche un servizio di assistenza alle famiglie con assistente sociale e loro ci hanno detto che possono seguirci dopo che abbiamo l' accreditamento ma non possono presentarci la domanda. Voi mi consigliate di farla direttamente on line dal sito INPS (come ho fatto per la maternità) o è meglio appoggirsi al patronato??
Grazie :D
Stefania mamma di Francesca 4/08/12 34w 1,890 kg 42cm e di Andrea 29/07/14 37+5 w 3,880 kg 50,5cm
Avatar utente
StefyFra
Lattante
Lattante
 
Messaggi: 145
Iscritto il: 28 apr 2013, 0:43

Prossimo

Torna a Bimbi con disabilità o bisogni speciali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron
 


MKPortal ©2003-2008 mkportal.it